CSI ed EPS: 1 dirigente su 3 è donna

Promozione sportiva: oltre il 76 % dei dirigenti e tecnici ha partecipato nell’ultimo anno ad un’attività formativa; 1 dirigente su 3 è donna;

1 italiano su 2 che pratica sport lo fa con gli EPS.

Questo il ritratto che emerge dall’Osservatorio sulla Promozione Sportiva di alcuni Enti di Promozione riconosciuti dal CONI come il nostro CSI Centro Sportivo Italiano.

 

 

Dall’analisi degli indicatori presi in considerazione – attività formative e loro peso economico, incidenza della componente dirigenziale femminile,  diffusione regionale del movimento – emerge un ritratto molto interessante.

La promozione sportiva si dimostra un universo sensibile alla necessità di migliorarsi attraverso la condivisione di conoscenze e competenze, capace di attrarre e valorizzare la componente femminile, nonché di coinvolgere nella pratica sportiva un numero sempre crescente di persone.

Nel corso di un anno gli EPS risultano aver organizzato poco meno di 8.000 attività di formazione capaci di chiamare a raccolta oltre 360.000 partecipanti. Considerando che il totale complessivo di dirigenti e tecnici dei 15 Enti riconosciuti è pari a circa 475.000 unità, si evince che il 76% di questi ultimi ha partecipato nell’ultimo anno ad un’attività di formazione.

La rilevanza numerica delle attività formative dimostra quindi come la promozione sportiva non si costringa solamente nell’ambito della performance amatoriale, ma consideri la trasmissione delle competenze e delle conoscenze un valore da coltivare.

Le quote rosa nel CSI Comitato di Chiavari sono ben rappresentate con: la consigliera regionale Monica Marangoni, le consigliere provinciali Stefania Simonetti, Katia Beretta, Rosangela Arpe e Franca Borghi, la responsabile della commissione pallavolo Ilaria Valle, la resp giovani Giulia Giaquinta, le altre responsabili dei vari settori Sandra, Cinzia, Silvia e tutte quelle che mettono a disposizione la loro grande esperienza al servizio degli altri.

Restando in tema di formazione, il nostro comitato di Chiavari, sta preparando un grande evento formativo “MISSION EDUCATOR COACH”, rivolto ai dirigenti, allenatori, educatori, arbitri, volontari di varie discipline sportive. Il corso si articolerà in vari appuntamenti suddiviso in tre grandi settori: arti marziali, allenatori di calcio e arbitri/dirigenti CSI.

Il primo grande appuntamento, con le relazioni dei primi 9 docenti sarà per SABATO 12 GENNAIO a Lavagna, dove potremo ascoltare e apprendere la conoscenza del comitato dal presidente Cristiano Simonetti, le dinamiche di gruppo negli sport di squadra con una brava psicologa, la motricità come mezzo di sviluppo con un preparatore atletico della zona, le regole che aiutano a fare squadra con Gianluigi Ratto giudice unico csi, le leggi sulla privacy esposte da Matteo Arata, un pò di primo soccorso dalla D.ssa Kathia Licciardi, l’attività giovanile dal resp formazione regionale Daniele Masera, una parte sulla consulenza fiscale da Luca Verardo consulente CONI Liguria e degli approfondimenti sulle tematiche del corso dal consulente Nazionale Don Alessio Albertini.

Le varie lezioni anche pratiche che porteranno i nostri ciessini, attraverso tre distinti percorsi per un monte ore di 60 (32 teoriche + 28 pratiche), si concluderanno SABATO 30 MARZO con Don Alessio e il titolo “CSI da un destino ad una destinazione” a Chiavari, con un appuntamento imperdibile.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Informativa privacy per l’utilizzo dei cookie

  1. Cosa è un cookie

Un “cookie” è una piccola quantità di dati contenenti un codice identificativo unico anonimo che vengono inviati al tuo browser da un server Web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del computer dell’utente. Il cookie viene poi riletto e riconosciuto solo dal sito Web che lo ha inviato ogni qualvolta si effettuino connessioni successive. 
Se l’utente preferisce non ricevere cookie, può impostare il proprio browser in modo tale che lo avverta della presenza di un cookie permettendo all’utente di decidere se accettarlo o meno. Si possono anche rifiutare automaticamente tutti i cookie, attivando l’apposita opzione nel browser. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente. Questo siti utilizza diverse tipologie di cookies.

  1. Tipologie di cookie

Il legislatore ha individuato due macrocategorie: cookie "tecnici" e cookie "di profilazione".

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell'ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l'utente debba essere adeguatamente informato sull'uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Inoltre la normativa pone la distinzione sul differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell'utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l'utente sta visitando (c.d. "prima parte") o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. "terze parti").  

  1. Quali cookie utilizza questo sito:

Questo sito utilizza cookie per salvare la sessione dell'utente e per svolgere attività necessarie al funzionamento del sito.